Iscriviti alla newsletter: scopri tutte le storie di Undici!



Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

Le sciarpe dei tifosi del Museo della Moda

Ideata da Maurizio Cattelan, è parte del più ampio progetto Museums League, che omaggia gli appassionati di musei e arte contemporanea.

Di Redazione Undici

In occasione del Pitti Uomo 93, che inaugura oggi a Firenze, la Fondazione Pitti Immagine Discovery in collaborazione con le Gallerie degli Uffizi e Maurizio Cattelan, presenta un’edizione speciale delle sciarpe Museums League dedicata al nuovo Museo del Costume e della Moda di Palazzo Pitti. La special edition si concentra sul concetto di “Magnificence”, ed è parte della più ampia iniziativa Museums League, con cui Cattelan, in collaborazione con il brand Seletti design brand italiano che rinnova la sua collaborazione con l’artista, intende omaggiare gli appassionati d’arte contemporanea. Prima tappa del suo progetto Made in Catteland, la serie di sciarpe punta a diventare una presenza fissa all’interno dei gift shop dei musei di tutto il mondo. Gli amanti d’arte potranno così dichiarare il proprio tifo per i luoghi d’arte che preferiscono.

Museums-League-le-sciarpe-dedicate-ai-musei-di-Maurizio-Cattelan-Collater.al-2

Oltre al Museo del Costume e della Moda di Palazzo Pitti, tra i musei internazionali che hanno già aderito al progetto ci sono, tra gli altri: il MoMA, il Guggenheim Museum di New York, il Brooklyn Museum, il MOCA di Los Angeles, la Fondation Beyeler di Basilea, la Deste Foundation di Atene, il Palais de Tokyo di Parigi, la Triennale e la Fondazione Prada di Milano e il MAXXI di Roma. L’idea è quella di costituire una vera e propria lega, sempre più numerosa, di musei che coinvolga tutte le realtà mondiali legate all’arte contemporanea. Il progetto si fonda sul principio secondo cui “Everyone can be a collector”, e prende spunto dalla frase di Joseph Beuys “Everyone can be an artist”. È così che arditi accostamenti cromatici, insieme ai nomi delle istituzioni e frasi da cori museali, ricreano un’immagine visiva che si fa unica per ogni tipo di istituto culturale.