Iscriviti alla newsletter: scopri tutte le storie di Undici!

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

Ralenti

I dubbi su Pogba alla vigilia del Mondiale, il calcio iraniano e la solitudine di LeBron James.

Di Redazione Undici

Lo sport fa conoscere sempre cose nuove. Per esempio, a inizio settimana l’Italia e il mondo del tennis hanno scoperto Marco Cecchinato, semifinalista al Roland Garros (venerdì purtroppo ha perso in tre set contro Dominic Thiem) dopo aver battuto Novak Djokovic. Gli inglesi, per raccontare una delle più grandi imprese degli ultimi anni, hanno addirittura dovuto imparare a pronunciare il suo nome, Mar-co Check-in-aah-toe. I Mondiali di calcio, poi, sono sempre un evento perfetto per fare nuove conoscenze: sull’attualità, come la cosmopolita Nazionale del Marocco, ma anche sulla storia, come quella dell’unico portiere in grado di vincere il Pallone d’Oro, Lev Yashin. Buon weekend − l’ultimo prima che in Russia cominci un mese pieno di partite, e di altre storie da conoscere − con le migliori letture sportive della settimana, oltre ai soliti consigli di Studio.

 

Sport e altre cose culturali

Paul Pogba is ready for his time to shineEspn
Quattro anni fa fu votato miglior giovane del Mondiale, oggi arriva in Russia tra incertezze, dubbi e qualche critica: Espn mette perfettamente a fuoco il momento di Paul Pogba, raccontandolo dall’interno della sua vita.

Danny Rose opens up about depression after tragedy and tough year at SpursGuardian
Anche Danny Rose entra a far parte di quei calciatori che parlano apertamente dei propri problemi: dopo un infortunio ha confessato di aver vissuto un periodo di depressione coinciso con altri avvenimenti drammatici come il suicidio di suo zio e un abuso subito dalla madre.

In Morocco, an Imported Team for the World CupNew York Times
Solo sei dei 23 giocatori convocati nel Marocco sono nati su suolo marocchino. Qui c’è la storia di un gruppo dalle tante lingue.

YashinBbc
Un longform molto bello della Bbc su Yashin, con tanto di contesto storico e immagini d’epoca.

Zinedine Zidane y la obra de un mesíasEcos del Balón
Perché Zidane, in due anni e mezzo sulla panchina del Real Madrid, è andato ben oltre la semplicistica definizione di gestore di campioni.

Katayoun Khosrowyar leading a women’s football revolution in IranSky Sports
In Iran alle donne è ancora proibito andare allo stadio a vedere le partite maschili, ma il calcio femminile sta vivendo una crescita improvvisa, racconta l’allenatrice della Nazionale Under 19 Katayoun Khosrowyar.

Inside Bayern Munich’s in-house digital agencyDigiday
Un contributo di Digiday su come funziona la digital agency interna del Bayern Monaco.

LeBron James: The Strange Thrill of a One-Man ShowNew York Times
Ma alla fine, quella di LeBron James è solo fatica sprecata?

Now I Can Die in Peace, Washington Capitals EditionThe Ringer
Una firma di The Ringer racconta come ha vissuto, da tifoso, la stagione che ha portato i Washington Capitals alla prima Stanley Cup della loro storia.

 

Cultura

It’s the Right Wing’s Italy Now – Atlantic
Il parere dell’Atlantic sul nuovo governo italiano.

How to talk about God in Silicon ValleyQuartz
Come si parla di dio a Silicon Valley? Un reportage di Quartz sulla comunità di cristiani riformati che lavora nelle aziende tech.

The Fiends and the Folk Heroes of Grifter SeasonNew Yorker
Storia degli imbroglioni più favolosi dell’ultimo periodo, dalla ragazza che millantava di aprire una fondazione di arte contemporanea a New York al finto esperto della famiglia reale.

 

La foto della settimana

Mar-co Check-in-aah-toe! (Cameron Spencer/Getty Images)

 

Il video della settimana

Un reportage di Bleacher Report dai 100 mila spettatori (!) del derby di Teheran tra Persepolis ed Esteghlal.