Iscriviti alla newsletter: scopri tutte le storie di Undici!

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

Gli ultimi minuti della finale del 1998 visti dalla panchina francese

L'attesa e la gioia di Pirès, Trezeguet, Thuram e Barthez in un video amatoriale e poco conosciuto.

Di Redazione Undici

Il 12 luglio 1998, nel nuovo stadio di Saint-Denis poco fuori Parigi, la Francia allenata da Aimé Jacquet vince la sua prima Coppa del mondo davanti ai suoi tifosi. L’avversario è un Brasile a cavallo tra il futuro e il passato, composto da eroi del 1994, come Taffarel o Bebeto, e giocatori più giovani e talentuosi, come Rivaldo o Ronaldo. I verdeoro allenati da Zagallo hanno in precedenza battuto, con qualche difficoltà, la Danimarca ai quarti di finale e l’Olanda in semifinale. Ma nell’ultima partita non riescono mai a domare la Francia, che segna a metà primo tempo con Zidane, raddoppia al quarantacinquesimo, e chiude il 3-0 con Petit tre minuti oltre il novantesimo.

Vent’anni dopo la Francia si trova ancora in semifinale – era successo anche nel 2006, e arrivarono anche in finale, ma sappiamo come andò a finire – a sfidare il Belgio, con una squadra che ha probabilmente un tasso di talento alto quanto quello del 1998, se non maggiore.

L’utente Twitter Mike Sanz – ripreso dal profilo 90sfootball – ha pubblicato un video amatoriale girato durante gli attimi finali della partita decisiva nel 1998, prima nei pressi della panchina francese, in cui alcuni giocatori, in piedi, attendono i fischio finale (Djorkaeff che urla ai compagni in campo, Trézeguet che piange abbracciato a Henry), poi, dopo il gol di Petit e il fischio finale, nei festeggiamenti in campo. Si vede anche Didier Deschamps, oggi sulla panchina Bleus, e Fabien Barthez abbracciato dal compagno-amuleto Blanc, oltre a Thuram con la bandiera tricolore.