Iscriviti alla newsletter: scopri tutte le storie di Undici!

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

L’Ajax ha almeno un giocatore dell’academy titolare da più di 1700 partite

È dal lontano 1982.

Di Redazione Undici

È una striscia che nasce nel 1982, e continua dopo la vittoria dell’Ajax contro lo Sturm Graz nei preliminari di Champions League. Sono 1702 partite consecutive in cui almeno un giocatore proveniente dall’academy viene schierato in campo dalla prima squadra. Non è una novità che quello ajacide sia tra i più prolifici settori giovanili d’Europa, e contro lo Sturm Graz almeno una dozzina di titolari, tra cui il rientrante alla base Daley Blind, provenivano dal florido settore giovanile della società. Matthijs de Ligt, Noussair Mazraoui e Carel Eiting erano invece 3 dei ragazzi ad aver svolto tutta la trafila completa nell’academy del club.

Il sistema giovanile dell’Ajax gestisce 13 squadre, con ragazzi che vanno dai 7 ai 18 anni. L’academy è stata fondata il 18 marzo del 1900 e vede tra i suoi più importanti prodotti Johan Cruijff, Frank Rijkaard, Dennis Bergkamp, Frank e Ronald de Boer, Edgar Davids, Clarence Seedorf, Patrick Kluivert, Rafael van der Vaart, Wesley Sneijder, John Heitinga e Nigel de Jong, tra gli altri. Le squadre si schierano tutte con il 4-3-3, seguendo regole di allenamento e comportamento uguali per tutti. L’Ajax segue il cosiddetto Tips model, dove vengono allenati e curati i fondamentali di tecnica, intuizione, personalità e velocità per ottenere il meglio da ciascun ragazzo.