Iscriviti alla newsletter: scopri tutte le storie di Undici!

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

Leon Bailey alla fine ha scelto la Giamaica

Si è conclusa la diatriba Nazionale.

Di Redazione Undici

Leon Bailey, la giovane stella del Bayer Leverkusen, ha scelto di giocare per la Nazionale della Giamaica. Secondo Kicker, il 21enne, nato a Kingston, ha posto così fine alla lunga querelle, di cui avevamo parlato qui, che coinvolgeva lui, il suo patrigno e il suo agente e la decisione che i tre dovevano prendere per la carriera internazionale di Leon. Da mesi infatti Bailey è conteso tra quattro Nazionali: l’Inghilterra, di dove sono originari i genitori adottivi dell’ala, la Germania, dove ora gioca, il Belgio, dove ha giocato, Malta e ovviamente la Giamaica. Bailey con il suo staff cercava, più che una Nazionale, un’opportunità per giocare in una selezione che potesse competere ai massimi livelli, tuttavia le altre strade si sono rivelate non percorribili per il giamaicano che quindi si è quasi trovato costretto ad accettare la chiamata dai Caraibi. Bailey aveva già disputato nel 2015 una partita con la Under 23 giamaicana, ma trattandosi di un’amichevole, era ancora convocabile da altri team. Ora con la maglia dei “Reggae Boyz” cercherà il pass per i mondiali in Qatar del 2022, nelle non irresistibili qualificazioni della Concacaf.

Uno dei 9 gol di Bailey segnati nella scorsa Bundesliga, a settembre 2017 contro lo Schalke

Bailey aveva debuttato in Europa con la maglia del Genk e aveva già da ragazzino attirato le attenzioni di tanti addetti ai lavori. Passato al Bayer nel gennaio 2017, dopo l’ottima ultima stagione a Leverkusen con dodici reti in 34 partite, era stato cercato in estate dalla Roma e da molti club inglesi, Chelsea su tutti.