Iscriviti alla newsletter: scopri tutte le storie di Undici!

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

È un ottimo periodo per Paco Alcácer

L'attaccante ha segnato già otto gol tra Spagna e Borussia.

Di Redazione Undici

Nella vittoria di ieri della Spagna in Galles, due delle quattro reti iberiche sono state segnate da Paco Alcácer. A completare il tabellino anche le marcature di Sergio Ramos, Marc Bartra e Sam Vokes. L’attaccante, che non giocava con la maglia rossa della sua Nazionale dal marzo 2016, è stato richiamato da Luis Enrique dopo aver avuto un grande inizio di stagione.

I due gol di Alcácer mostrano alcune delle sue doti migliori: senso del gol, gran tiro e velocità di esecuzione

L’ex Barcellona sta vivendo il miglior momento della sua ancora giovane carriera, tanto da essere anche il capocannoniere della Bundesliga con il suo Borussia Dortmund capolista. Le statistiche sono incredibili. Da quando è sbarcato in Germania, Paco, tra Nazionale e club, ha tirato otto volte nello specchio della porta, segnando sempre. La sua doppietta di ieri con due tiri si va infatti ad aggiungere ai sei gol con sei tiri fatti registrare con la squadra della Ruhr. Numeri rimarchevoli se si considera che in giallonero Alcácer ha giocato solo tre partite, sempre da subentrante, per un totale di 81 minuti. Nell’ultimo match di Bundes, la punta ha siglato una tripletta all’Ausburg e, a furia di gol e prestazioni da ricordare, ha convinto il suo club ad acquistarlo definitivamente dal Barcellona, dove aveva trovato poco spazio e da cui era arrivato in prestito oneroso con diritto di riscatto.

Questa la punizione con cui Alcácer ha beffato il portiere dell’Ausburg e regalato i tre punti ai suoi