Iscriviti alla newsletter: scopri tutte le storie di Undici!

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

Iniesta ha ricreato un vecchio assist di Ronaldinho

Quattordici anni dopo.

Di Redazione Undici

Da quando Andrés Iniesta è arrivato in Giappone, il suo Vissel Kobe – con cui ha firmato un contratto fino al 2020 – non è andato benissimo: appena cinque vittorie in 16 partite, più l’umiliante striscia di cinque sconfitte consecutive tra agosto e settembre. Risultati che, però, non hanno scalfito l’ottimismo di Iniesta sulla sua nuova avventura asiatica: «Ho fatto la scelta giusta. A livello personale e familiare il bilancio è molto positivo». Il Vissel Kobe è tornato al successo nell’ultimo turno di campionato, contro il Nagoya Grampus: era da quasi tre mesi che a Iniesta e compagni mancava la vittoria. L’ex Barcellona ha servito un meraviglioso assist per un’altra vecchia conoscenza del calcio europeo, Lukas Podolski (autore della doppietta decisiva).

La geniale scucchiaiata ha ricordato, soprattutto ai tifosi del Barcellona, un altro assist di un ex giocatore blaugrana: quello di Ronaldinho per Xavi, in un Clásico del 2004. Fu il gol del definitivo 2-1 per i catalani, che erano riusciti a rimontare la rete iniziale dell’attuale allenatore del Real Madrid Santiago Solari (il gol del pareggio, invece, fu a firma di Patrick Kluivert). Di quel Barcellona, tra l’altro, faceva già parte Andrés Iniesta, anche se quel pomeriggio al Bernabéu rimase soltanto in panchina. Soltanto due settimane prima, tra l’altro, Iniesta aveva segnato il suo primo gol in Liga con il Barça, in un match in trasferta contro il Valladolid vinto 3-1.