Iscriviti alla newsletter: scopri tutte le storie di Undici!

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

Thorgan Hazard ha numeri migliori di suo fratello Eden

Tra gol e assist Thorgan ha contribuito a 15 reti del ‘Gladbach, una in più di quanto fatto da Eden nel Chelsea.

Di Redazione Undici

Nel Belgio sconfitto 5-2 dalla Svizzera, nell’ultima gara di Uefa Nations League, a brillare è stata la stella di Thorgan Hazard. Con la doppietta in 16 minuti agli elvetici – secondo e terzo gol in assoluto con la maglia dei “Diavoli Rossi”, dopo la rete realizzata il 10 ottobre 2017 a Cipro in una gara valevole per le qualificazioni ai Mondiali in Russia – il giocatore del Borussia Monchengladbach è arrivato a quota 12 marcature stagionali in tutte le competizioni: sette in Bundesliga, tre in DFB Pokal e, appunto, le due in Nazionale, superando il suo primato di 11 da quando è sbarcato in Germania e attestandosi a meno cinque dal record assoluto (17 in 53 presenze) fatto registrare nel 2013/2014 quando era allo Zulte Waregem.

La doppietta alla Svizzera

Giunto alla sua quinta stagione con la maglia del ‘Gladbach, Hazard si sta progressivamente affrancando dall’ingombrante ombra del fratello Eden, affermandosi come uno dei migliori giocatori della sua generazione grazie alla qualità e alla continuità delle sue prestazioni. «È stata una buona stagione per me ma ci sono alcune cose in cui posso migliorare e sulle quali sto lavorando», aveva detto al termine di un 2017/18 in cui non aveva saltato una singola gara di campionato e in cui era diventato il primo giocatore della storia del Borussia a essere direttamente coinvolto nella realizzazione di un gol in nove partite consecutive. E in questa prima parte di stagione la promessa è stata mantenuta: tra gol e assist Thorgan ha contribuito a 15 reti del ‘Gladbach, una in più di quanto fatto da Eden nel Chelsea di Maurizio Sarri.