Iscriviti alla newsletter: scopri tutte le storie di Undici!

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

Ralenti

Il ritiro di Murray, quell'Ajax del 1995, l'approccio "umano" di Ole Solskjaer.

Di Redazione Undici

Dopo due settimane di pausa, torna in campo il calcio italiano, anche se i fantacalcisti dovranno attendere ancora sette giorni prima di schierare la formazione. Si giocano gli ottavi di finale di Coppa Italia e riprende la caccia alla Juventus, di scena a Bologna, vincitrice delle ultime quattro edizioni. Per i cultori della Premier invece, da non perdere domenica 13 alle 17.30 lo scontro tra Tottenham e Manchester United, una prova cruciale per Solskjær e il suo approccio diverso rispetto a Mourinho. Non solo calcio, comunque, nell’ultima settimana, segnata dall’annuncio del prossimo ritiro dal tennis di Andy Murray. Tra la ricetta speciale per l’energia dei Portland Trail Blazers e il ricordo di un grande Ajax, ecco le migliori letture per il weekend.

Sport e dintorni

How Callum Hudson-Odoi epitomises the young, English mentality of 2018 – FourFourTwo
Hudson Odoi potrebbe andare al Bayern e seguire le orme di Sancho, che ha rifiutato il Manchester City per consacrarsi a Dortmund. Secondo questa analisi, sarebbe una mossa giusta, visto che i top team di Premier danno sempre meno spazio ai giovani.

The game-day caffeine routine that powers the NBA’s most frequent flyers – Espn
I Trail Blazers di Portland sono tra le squadre che, in ogni stagione Nba, devono percorrere più tragitto per le trasferte. E hanno sviluppato un rapporto molto particolare con il caffè, spiegato in questo interessante articolo.

How hard-work, teamwork and talent helped in Ajax’s 1995 Champions League triumphFooty Analyst
Il racconto dell’ultima Champions League vinta dall’Ajax, nel 1995, con una formazione piena di talento – da Seedorf a Overmars a Litmanen – e una grande organizzazione tattica.

Andy Murray: a career of grit and triumph nears an emotional close – The Guardian
Dopo l’annuncio del suo imminente ritiro, uno sguardo alla carriera di Murray, un campione rimasto se stesso nonostante i successi. Con l’interrogativo: possiamo considerarlo il miglior sportivo britannico di sempre?

El balonmano unifica Corea El País
Al Mondiale di pallamano, che si disputa in Germania e Danimarca in questi giorni, le due Coree si presentano unite. Le prove di disgelo tra i due paesi, in conflitto dal 1950, passano anche per lo sport.

Solskjær’s approach shows players are not sets of data, but humansThe Guardian
A Old Trafford l’approccio ultra-calcolatore di José Mourinho è stato sostituito dalla gestione di Ole Gunnar Solskjær, più attento all’aspetto umano dei calciatori: e se fosse, scrive Jonathan Wilson, un tema sottovalutato nel calcio di oggi?

 

Cultura

Trump’s Presidential Emergency – The Wall Street Journal
Il Wall Street Journal valuta la possibilità che il presidente americano ricorra all’emergenza nazionale per risolvere lo stallo dello shutdown; soluzione probabilmente consentita dalle leggi, ma estremamente rischiosa.

Who decides what is cool – Bbc
Magazine digitali, classifiche di settore, star del cinema e dello sport, buyers… La Bbc dedica un approfondimento a chi influenza il “cool” globale.

Bohemian Rhapsody, A Star Is Born, and the Myth of Authenticity – The Atlantic
Analizzando Bohemian Rhapsody e A Star Is Born dal punto di vista dell’autenticità, The Atlantic evidenzia le differenze tra la visione celebrativa del primo film e quella, tormentata e cinica, del secondo.

 

La foto della settimana

Lo scorso 6 gennaio è partita da Lima, in Perù, la 41esima edizione della Dakar, uno dei rally più famosi al mondo. Per l’undicesimo anno consecutivo, automobilisti e motociclisti saranno di scena in Sud America. Nella foto, il pilota della Toyota Nasser Al-Attiyah e il suo co-pilota Mathieu Baumel sono impegnati nella quarta tappa, tra Arequipa e Tacna, in Perù (Franck Fife/Afp/Getty Images).

Il video della settimana

Nel 2019, qualsiasi cosa va comunicata nella maniera adatta. Lo sa bene Ibai Gómez, che con questo video ha salutato l’Alavés e raccontato il suo ritorno “a casa” all’Athletic Bilbao.