Iscriviti alla newsletter: scopri tutte le storie di Undici!

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

Il grande impatto di Sanabria nel Genoa

Due reti nei primi due tiri in rossoblù.

Di Redazione Undici

Antonio Sanabria ha segnato ieri contro il Sassuolo il secondo gol in due partite con la maglia del Genoa. A Empoli aveva esordito andando in rete al primo pallone toccato, con il gol di testa per il 3-1 finale del Grifone, contro il Sassuolo il paraguaiano classe ’96 ha trovato il gol al suo primo tiro in porta della partita. Due reti con le prime due conclusioni nello specchio sono un buon biglietto da visita per un attaccante chiamato a sostituire Krzysztof Piatek, arrivato ieri a 22 gol in 24 partite stagionali. Sanabria, che in Italia aveva giocato due partite con il Sassuolo e due con la Roma nel 2014/15, senza andare a segno, quest’anno nella prima parte di stagione al Betis aveva totalizzato sei gol: due in Liga (in 15 uscite), due in Europa League (tra cui uno al Milan) e due in Coppa del Re. Dal suo arrivo al Genoa, però, l’attaccante ha segnato finora due gol in 109′. Una media gol non ricorrente nel suo curriculum: la sua miglior stagione, dal punto di vista realizzativo, è stata quella del 2015/16, quando segnò 11 reti in 29 partite con lo Sporting Gijón.

Il gol di Sanabria nell’1-1 contro il Sassuolo