Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

I calciatori che giocano di più

Negli ultimi cinque anni, Azpilicueta è stato in campo 16.099 minuti.

Di Redazione Undici

Il difensore del César Azplicueta è il calciatore di movimento che ha giocato di più negli ultimi cinque anni. La classifica redatta dal Cies Football Observatory in base al minutaggio delle cinque leghe top in Europa vede lo spagnolo in testa, con un totale di 182 partite per 16.099 minuti. Il secondo della lista, Kamil Glik, ha giocato oltre mille minuti in meno tra Torino e Monaco e negli ultimi cinque anni ha trascorso 15.754 minuti sul rettangolo verde. Chiude il podio Danilo Larangeira, ex capitano dell’Udinese oggi al Bologna. Al quinto posto c’è Leo Messi, mentre il primo in assoluto (portieri inclusi) è Samir Handanovic: 17.010 minuti in 189 partite, con buona pace dei portieri di riserva nerazzurri.

I primi dieci calciatori per minuti giocati negli ultimi cinque anni (Cies)

Per quanto riguarda la stagione in corso, c’è un allenatore che sta spremendo al massimo un gruppo ristretto  di giocatori. No, non è Maurizio Sarri, nonostante il Chelsea abbia sette giocatori impiegati oltre i 2mila minuti stagionali. Si tratta di Pablo Machín, mister del Siviglia: dei tredici elementi hanno giocato più partite, considerati i cinque campionati top, sette vestono la maglia degli andalusi. In Serie A quest’anno ci sono tre giocatori di movimento che non hanno saltato nemmeno un minuto: Stryger Larsen dell’Udinese, Francesco Caputo e Matías Silvestre dell’Empoli: una sicurezza per i fantallenatori.