Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

Malouda ha scoperto via Twitter di essere stato licenziato dallo Zurigo

Era nello staff tecnico dove curava la fase offensiva.

Di Redazione Undici

Dopo quattro campionati francesi con il Lione, una Premier e una Champions con il Chelsea, Florent Malouda si è ritirato dal calcio alla fine della scorsa stagione. Il francese ha chiuso la carriera con i lussemburghesi del Differdange, giocando però molto poco a causa degli infortuni. L’ex Chelsea, nell’ultima fase della carriera, aveva accettato anche altre esperienze “esotiche”, in India con i Delhi Dynamos e in Egitto con il Wadi Degla.

A febbraio Malouda ha iniziato la sua carriera extra-campo, entrando nello staff tecnico di Ludovic Magnin, tecnico dello Zurigo, proprio nei giorni in cui la squadra svizzera incrociava il Napoli nei sedicesimi di Europa League. Il 38enne era stato scelto come allenatore degli attaccanti della prima squadra e del settore giovanile, e si era detto felice della nuova esperienza: «Mi hanno convinto i colloqui con il presidente, che è ambizioso quanto me».

Dopo nemmeno due mesi, però, lo Zurigo ha reso noto di aver interrotto l’accordo con Malouda, parlando di “comune accordo” nella decisione: «I progetti in cui è coinvolto non sono compatibili con le attività del club». L’ex calciatore, però, ha detto di non saperne niente, rispondendo direttamente al tweet dell’account ufficiale della società.