Iscriviti alla newsletter: scopri tutte le storie di Undici!

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

La storia di Wimbledon e MK Dons, in un video

Uno dei casi più controversi del calcio inglese, con le due squadre che oggi militano nella stessa serie. Il video è stato realizzato da Copa90.

Di Redazione Undici

Nell’ultima giornata di Football League One, la terza categoria inglese, si sono affrontati il Milton Keynes Dons e il Wimbledon. La partita è finita 1-0 per i Dons, diciottesimi in classifica, contro il decimo posto degli avversari. Le due squadre hanno un legame di continuità, di esercizio o solo ideale, con il Wimbledon Fc, società sciolta nel 2004: in un video, Copa90 ripercorre uno dei casi più controversi del calcio inglese.

Il Wimbledon Fc fu fondato nel 1889, e per gran parte della sua storia ha militato nelle categorie dilettantistiche del calcio inglese. Tra anni Settanta e Ottanta il club ebbe un importante exploit, arrivando nella massima divisione inglese. Nel settembre del 1986, per un breve periodo, il Wimbledon riuscì a prendere il comando della classifica, mentre nel 1988 vinse il suo trofeo più prestigioso, la Fa Cup, battendo in finale il Liverpool.

Dopo la tragedia di Hillsborough del 1989, il Wimbledon non poté continuare a utilizzare il proprio stadio: per lungo tempo condivise lo stesso impianto del Crystal Palace, poi, nel 2002, ci fu la decisione di spostare la squadra a Milton Keynes, 70 chilometri a nord di Londra. La scelta fu una batosta per i tifosi, perché il Wimbledon, oltre a cambiare nome, colori, stemma a partire dal 2004, perdeva definitivamente la sua identità territoriale. I tifosi del Wimbledon decisero così di rifondare la squadra con il nome Afc Wimbledon, raccogliendo l’eredità ideale della squadra che fu di Dennis Wise e Vinnie Jones.