Calcio Internazionale

Per il derby di stasera, il Man United ha detto che allontanerà chiunque tiferà City nei settori “di casa”

A Old Trafford si gioca la semifinale d'andata di Carabao Cup.

Questa sera, il Manchester United e il Manchester City si affronteranno per la semifinale di andata di Carabao Cup, la Coppa di Lega inglese. La partita si svolgerà a Old Trafford, uno stadio che può contenere 76mila spettatori e che almeno fino a ieri non si sarebbe presentato al derby con il tutto esaurito. Secondo la Bbc, infatti, ci saranno circa 70mila persone a seguire dal vivo la sfida tra la squadra di Solskjaer (che ha vinto per 2-1 lo scontro diretto di Premier giocato in trasferta) e quella di Guardiola. Proprio in virtù di questa disponibilità, lo United ha rimesso in vendita dei biglietti per alcuni settori dell'impianto di Sir Matt Busby Way, ma ha anche precisato che gli steward di Old Trafford allontaneranno dallo stadio «chiunque mostrerà di fare il tifo, visibilmente o udibilmente, per la squadra in trasferta pur avendo acquistato un biglietto nei settori riservati ai fan dello United».

Con i biglietti di nuovo in vendita, il timore è che alcuni tifosi del City possano “infiltrarsi” negli spazi in cui prende posto il pubblico di casa, una situazione che potrebbe causare degli incidenti. La scelta di allontanare («eventualmente, anche durante il gioco») i supporter del City dai settori a rischio rientra all'interno delle misure di sicurezza a cui hanno aderito entrambi i club. Sempre in relazione a questo punto, lo United ha inviato una mail ai suoi abbonati specificando che «tutti i biglietti per i settori riservati al pubblico di casa devono essere utilizzati dai tifosi del Manchester United».

Un altro punto del dispositivo di sicurezza concordato dalle due società prima della partita riguarda il taglio dei biglietti per i tifosi in trasferta. Rispetto alla normale dotazione delle partite di League Cup (10%), solo 3mila fan del City potranno avere accesso “ufficiale” a Old Trafford, nel settore ospiti. La misura è stata decisa dopo le tensioni del match di Premier League, e le proteste di Fred, centrocampista brasiliano dello United, per degli ululati razzisti nei suoi confronti.

{

Per migliorare la tua esperienza utilizziamo cookie tecnici, statistici e di profilazione, anche di terze parti, per fornire un accesso sicuro al sito, analizzare il traffico sul nostro sito, valutare l’impatto delle campagne e fornire contenuti e annunci pubblicitari personalizzati in base ai tuoi interessi. Chiudendo il banner acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni. Cookie policy