Calcio Internazionale

Il valore della rosa del Liverpool con Klopp è aumentato del 500%

Da 360 milioni a 1,83 miliardi di sterline.

Con Jürgen Klopp come allenatore, il Liverpool ha vinto la Champions League e la Supercoppa Europea, entrambe nel 2019. Da quando l'allenatore tedesco è diventato manager dei Reds nell'ottobre 2015, però, il club inglese non solo ha aumentato il suo numero di trofei bensì anche il valore della rosa, passando da un quantitativo economico di 360 milioni a 1,83 miliardi di sterline. Un aumento superiore al 500%. In quattro anni e mezzo, Klopp ha migliorato il rendimento (e quindi il valore) di molti giocatori che erano già in organico al momento del suo arrivo, ma ha lavorato anche alla grande sul mercato, facendo a meno di calciatori non adatti per il suo calcio e investendo in quelli prospetticamente giusti. Il risultato è stato una generale impennata del valore dei giocatori, calcolato dal sito specializzato Transfermarkt.

Al momento dell'annuncio di Klopp come manager dei Reds, ad Anfield c'erano già Henderson, Firmino, Milner, Lallana, Lovren, Origi e Gomez, ancora oggi in rosa. Attualmente questi giocatori sono tutti aumentati di valore tranne Lallana e Milner, che hanno perso rispettivamente dieci e due milioni sul valore iniziale. Secondo Transfermarkt, gli altri sono tutti migliorati, creando surplus enormi come nei casi di Firmino (da 25 a 90 milioni), Joe Gomez (da 0,5 a 35 milioni) e Henderson (da 23 a 35 milioni), che nel 2015, tra l'altro, è diventato capitano dei Reds. Inoltre, con Klopp si sono evoluti molti altri giocatori che poi sono stati ceduti. È stato il caso di Coutinho, venduto al Barcellona per 120 milioni di euro dopo esser stato acquistato dall'Inter per soli dieci milioni di euro.

Le capacità di Klopp, dunque, non sono state esaltate solo dai risultati in campo ma anche da quelli fuori. L'incremento del prezzo totale del roster del Liverpool si lega a un processo di miglioramento dei giocatori e delle loro performance. Il Daily Mail ha sottolineato come a Liverpool Klopp abbia lavorato sulla sua squadra migliorando i singoli, così da costruire un gruppo vincente. Mané e Salah, ora trascinatori dei Reds, sono due dei casi più rappresentativi del fenomeno: il senegalese è stato acquistato per 41 milioni di euro e il suo valore ora è di 150 milioni, l'egiziano è arrivato in Inghilterra per 42 milioni e ora ne vale 150. I due giocatori africani tra l'altro sono i due calciatori più costosi nella rosa del Liverpool, al terzo posto c'è Trent Alexander-Arnold, che vale 110 milioni.

{

Per migliorare la tua esperienza utilizziamo cookie tecnici, statistici e di profilazione, anche di terze parti, per fornire un accesso sicuro al sito, analizzare il traffico sul nostro sito, valutare l’impatto delle campagne e fornire contenuti e annunci pubblicitari personalizzati in base ai tuoi interessi. Chiudendo il banner acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni. Cookie policy