Calcio Internazionale

Quali sono le squadre che vincono più facilmente?

Proprio quelle che ci aspettavamo, più o meno.

Uno degli aspetti più controversi del calcio contemporaneo riguarda la grande differenza tecnica ed economica tra i top club e tutte le altre squadre. Oggi questo gap è molto più ampio rispetto al passato, e allora succede sempre più spesso che le società più forti finiscano per cannibalizzare l'albo d'oro, soprattutto a livello nazionale. Anche l'osservatorio statistico CIES ha confermato questa evidenza, con statistiche più approfondite: nell'ultimo report, sono state analizzate le partite di tutti i campionati di prima divisione del mondo, ed è emerso che le squadre più ricche e più forti portano a case tante partite con relativa facilità. Nelle cinque leghe top in Europa, risulta che Psg, e Barcellona vincono il 35% dei loro match con un vantaggio di tre gol o superiore. Più di una su tre. Al terzo posto di questa particolare classifica c'è il Bayern Monaco, poco al di sotto del 33%.

Ai piedi del podio ci sono Real Madrid (27,5%), Manchester City (26,7%) e Borussia Dortmund (21,2%), ma è evidente come le percentuali siano più basse rispetto a quelle del Psg o del Barça. La Serie A conferma di essere un campionato un po' più equilibrato, se non nell'albo d'oro, quantomeno nell'andamento dei singoli match: in questa classifica, il primo club di Serie A è la Lazio (18,4%), seguita dal Napoli (18,3%). La Juventus è 13esima nella graduatoria generale (16,2%). Uscendo per un attimo dal perimetro delle cinque leghe top, fa rumore la netta superiorità dell'Ajax sull'Eredivisie: la squadra di Amsterdam vince il 37,4% delle sue partite con almeno tre gol di scarto.

Per quanto riguarda i dati relativi ai campionati, alle cinque leghe top, la Serie A conferma il trend: solo il 15,5% delle gare che si giocano in Italia finiscono con tre o più gol di vantaggio per una delle due squadre in campo. Le partite più squilibrate sono quelle della Bundesliga: il 18,2% si conclude con un successo netto. Il paradosso è che i tornei meno ricchi fanno registrare dati molto più squilibrati: in Estonia e a Gibilterra, più del 30% delle gare finisce con tre o più gol di scarto, mentre al terzo posto c'è il torneo di San Marino.

{

Per migliorare la tua esperienza utilizziamo cookie tecnici, statistici e di profilazione, anche di terze parti, per fornire un accesso sicuro al sito, analizzare il traffico sul nostro sito, valutare l’impatto delle campagne e fornire contenuti e annunci pubblicitari personalizzati in base ai tuoi interessi. Chiudendo il banner acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni. Cookie policy