Calcio Internazionale

Il Celta poteva acquistare un giocatore per sostituire il portiere infortunato, e ha preso un attaccante

Si tratta di Nolito, che aveva già giocato per il club galiziano.

A febbraio, l'acquisto di Martin Braithwaite da parte del Barcellona aveva suscitato molte polemiche. Il club catalano aveva infatti approfittato di una regola della federcalcio spagnola che consente l'acquisto “d'emergenza” di un giocatore in caso di infortunio a lungo termine di un componente della rosa. Allora, ci furono anche delle critiche perché il Barça approfittò della propria superiorità economica e del proprio appeal per “depredare” una squadra di livello più basso, il Leganés. Oggi, un'altra società della Liga ha sfruttato la stessa possibilità, in maniera ancora più creativa: se Braithwaite era stato acquistato per sostituire Luìs Suárez, il Celta Vigo ha infatti ufficializzato l'acquisto di Nolito, attaccante del Siviglia ex Manchester City. Niente di strano, se non fosse che l'apertura dello slot nella rosa del club galiziano è dovuta all'infortunio di un portiere, Sergio Alvárez.

Fatta la legge, trovato l'inganno: il Celta ha sfruttato una normativa singolare e particolare per rinforzarsi, tra l'altro con un giocatore di un certo livello, in vista dello sprint finale per la salvezza. Secondo la regola, infatti, un infortunio a lungo termine di un giocatore permette l'acquisizione di un ulteriore giocatore – “supplementare” a quelli che possono giocare in Liga – senza distinzioni di ruolo. Tra l'altro, per Nolito si tratta di un ritorno: l'ex attaccante del Siviglia ha già giocato per tre stagioni in Galizia per tre stagioni, dal 2013 al 2016, prima di trasferirsi al Manchester City. Il suo score totale con il Celta è di 39 reti in 103 partite ufficiali. In questa stagione, Nolito aveva accumulato cinque gol in venti presenze totali con il Siviglia, di cui sedici da titolare.

Il Celta Vigo non ha scelto a caso di acquistare un attaccante: il club galiziano è in piena lotta per non retrocedere, ha un solo punto di vantaggio sul Maiorca terzultimo, e soprattutto ha il peggior attacco della Liga, con 22 reti segnate in 29 partite. Dalla ripartenza post-lockdown ha messo insieme due pareggi e una sconfitta con un solo gol all'attivo, e bisogna tornare indietro fino al 22 febbraio per trovare un gol – 1-0 in casa contro il Leganés. Il miglior marcatore stagionale del Celta è Iago Aspas, autore di nove reti. Dalla prossima partita – domenica al Balaídos contro l'Alavés – il capitano e uomo simbolo della squadra celeste potrà contare sull'apporto di Nolito.

{

Per migliorare la tua esperienza utilizziamo cookie tecnici, statistici e di profilazione, anche di terze parti, per fornire un accesso sicuro al sito, analizzare il traffico sul nostro sito, valutare l’impatto delle campagne e fornire contenuti e annunci pubblicitari personalizzati in base ai tuoi interessi. Chiudendo il banner acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni. Cookie policy