Iscriviti alla newsletter: scopri tutte le storie di Undici!

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

Il curioso allenamento dell’Inghilterra (con polli di gomma)

Di Redazione Undici

A una sola partita da un traguardo che un intero Paese aspetta da più di cinquant’anni: l’Inghilterra, contro la Croazia, ha la grande possibilità di approdare a una finale del Mondiale, che sarebbe appena la seconda dopo quella disputata nel 1966, vinta contro la Germania Ovest. Gli inglesi arrivano alla semifinale nel miglior modo possibile: tutti arruolabili, compresi Henderson e Vardy che negli scorsi giorni avevano avuto qualche problemino fisico. Dal quartier generale di Repino, Dier ha detto che contro la Croazia non ci sarà nessun stravolgimento nell’approccio alla gara: «Vogliamo essere proattivi, non vogliamo aspettarli. Quando giochi contro una squadra forte è normale avere un atteggiamento più difensivo, ma questo non vuol dire che cambieremo il nostro stile di gioco o la nostra mentalità. Noi vogliamo giocare a viso aperto, è quello che il nostro allenatore ci chiede ed è quello in cui crediamo noi calciatori».

Nessuna preparazione specifica, dunque, anche se alla vigilia semifinale i calciatori inglesi si sono esibiti in un allenamento a dir poco stravagante: lanciandosi polli di gomma, difendendoli dagli attacchi avversari, e così via. Un test fisico per esercitare rapidità e cambi di direzione, ma anche un divertimento per scaricare la tensione in vista di un match così importante. Del resto, Southgate si sta facendo apprezzare anche per adottare metodi di allenamento vari, spesso mutuati da altri sport.