Calcio

Prima della BayArena

Leverkusen-Roma, ma non solo. Gli altri 4-4 nella storia della Champions League: Amburgo-Juventus e Chelsea-Liverpool.

LEVERKUSEN, GERMANY - OCTOBER 20: AS Roma player Miralem Pjanic scores a goal during the UEFA Champions League group E match between Bayer 04 Leverkusen and AS Roma on October 20, 2015 in Leverkusen, Germany. (Photo by Luciano Rossi/AS Roma via Getty Images)

Bayer-Roma-quattro-a-quattro. Come per tutti i risultati da fuochi d'artificio, gonfi di gol, per un po' ricorderemo e (ri)leggeremo così la sfida della BayArena. Tutto d'un fiato, squadre e risultato.

Il match tra la squadra renana e i giallorossi, però, non è una prima volta. Esistono due precedenti di Champions League, terminati 4-4. Uno racconta di una Juventus con Ancelotti, Tudor e quel diavolo di Pippo Inzaghi, a segno con una tripletta a casa dell'Amburgo nella fase a gironi dell'annata 2000/2001. Ancora un'italiana contro una tedesca che, per una notte, dimenticano il pragmatismo e si regalano gol a grappoli.

L'altro 4-4 venne fuori tra il Chelsea e il Liverpool, nel ritorno dei quarti di finale dell'edizione 2008/2009. Hiddink e Benitez, Fabio Aurelio, Alex e Lampard. I Blues conquistarono la semifinale, ma in quella notte a Stamford Bridge ci furono applausi per tutti.

Amburgo-Juventus

Chelsea-Liverpool

 

 


{