Calcio

Per Marcos Alonso la Serie A è come un master in difesa

Il difensore spagnolo ex Fiorentina ha raccontato di quanto sia stata formativa l'esperienza italiana.

Chelsea's Spanish defender Marcos Alonso runs with the ball during the English Premier League football match between Chelsea and Leicester City at Stamford Bridge in London on October 15, 2016. / AFP / Adrian DENNIS / RESTRICTED TO EDITORIAL USE. No use with unauthorized audio, video, data, fixture lists, club/league logos or 'live' services. Online in-match use limited to 75 images, no video emulation. No use in betting, games or single club/league/player publications. / (Photo credit should read ADRIAN DENNIS/AFP/Getty Images)

Marcos Alonso Mendoza è nato a Madrid in Spagna nel 1990, è un difensore esterno dal fisico potente, esploso alla Fiorentina dopo alcune stagioni in Inghilterra, prima al Bolton e poi al Sunderland. Quest'estate Antonio Conte, appena arrivato al Chelsea, lo ha richiesto alla società per inserirlo sulla fascia sinistra. Un ritorno in Premier che nelle ultime settimane ha visto il difensore spagnolo, pagato 23 milioni di sterline, trovare un minutaggio più ampio nelle rotazioni del tecnico italiano. In una recente intervista Alonso ha dichiarato che la sua esperienza a Firenze e in generale con il calcio italiano è stata molto formativa: «Quello italiano è un campionato estremamente competitivo, dove la maggior parte delle squadre ti aspettano. È come quando dopo l'Università prendi un master. L'Italia è così, come un master per difensori».


La gara di Marcos Alonso contro il Leicester in Premier League

Marcos Alonso, che nella vittoria interna per 3-0 contro il Leicester di Ranieri è stato uno dei migliori in campo, ha aggiunto :«C'è un grande lavoro sull'aspetto fisico, attenzione alla posizione e alla tattica. Penso sia grandioso per un difensore giocare in Italia». Lo spagnolo dovrebbe partire titolare anche nella gara contro il Manchester United in programma domenica, dopo il cambio di modulo varato da Conte, con passaggio dal 4-1-4-1 al 3-4-3 Alonso ha trovato una nuova centralità. Nelle ultime tre gare ha disputato un totale di 215'.

 

 

Nell'immagine in evidenza Marcos Alonso in azione durante l'ultima gara di Premier League contro il Leicester (Adrian Dennis/Afp/Getty Images)


{