Calcio

Cos'è Fingabol?

Un gioco da tavolo molto simile al Subbuteo ma con dei principi base leggermente diversi.

Fingabol è un gioco da tavolo sviluppato in Francia e che somiglia vagamente al Subbuteo, ma con una solo decisiva variante: è molto più statico e non si muovono i giocatori ma direttamente il pallone. Mentre il gioco da tavolo nato in Inghilterra ruotava intorno allo spostamento dei giocatori lanciati verso la porta avversaria con piccoli tocchi dell'indice, Fingabol prevede il movimento di una piccola rotella metallica tra i pioli di ferro disposti sul campo da gioco con un insolito 2-3-1-4. Pare che nella redazione di So Foot si siano già innamorati del gioco e ne abbiano anche studiato i principi base. Bastano due sfidanti e delle dita agili per muovere il “pallone” tra le maglie avversarie. Fingabol è un mix divertente tra air hockey, biliardo e calcio balilla, dove si ha comunque bisogno di una certa tecnica.

 

La sfera utilizzata è chiamata semplicemente bol ed è composta da un token metallico dal diametro di 21,3 mm in doppio materiale con l'esterno in gomma, in modo da migliorare il rimbalzo a contatto con i pioli e rendere più frenetico il gioco. Fingabol nasce originariamente in Brasile con il nome di futebol de prego o futebol de pino, con realizzazione completamente artigianale. La versione francese conserva lo spirito originario del gioco ma implementando i materiali di costruzione. Sul sito del gioco si possono trovare anche alcune regole: si vince una volta arrivati a cinque gol (ai lati delle porte trovate gli appositi segna punti in metallo), la gara comincia lanciando il token dal centro del campo, i giocatori si alternano con un lancio a testa e quando il token esce dal campo si ricomincia dalla propria linea di difesa.

Alcuni giocatori hanno spiegato le migliori tecniche per riuscire a vincere: tenere l'indice abbastanza vicino al piatto prima di rilasciare il colpo, individuare una linea retta da far percorrere all'oggetto in modo da oltrepassare le 4 linee di avversari, il tutto mentre le altre dita rimangono ferme sul tavolo dando stabilità al tiro. Per risolvere una soluzione complicata, si può adottare un tiro diagonale chiamato “Roberto Carlos”, da utilizzare quando la rotella è posizionata nella nostra metà campo con uno spazio ristretto rispetto alla parete, particolarmente quando è disponibile un angolo di tiro di 45° tra primo pedone e porta avversaria. Per alcuni è “il miglior gesto possibile a Fingabol”, assolutamente geometrico.

{

Per migliorare la tua esperienza utilizziamo cookie tecnici, statistici e di profilazione, anche di terze parti, per fornire un accesso sicuro al sito, analizzare il traffico sul nostro sito, valutare l’impatto delle campagne e fornire contenuti e annunci pubblicitari personalizzati in base ai tuoi interessi. Chiudendo il banner acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni. Cookie policy