Calcio

Ralenti

Solskjaer al Manchester United, gli attaccanti argentini in Serie A, il futuro del baseball.

Liverpool's German goalkeeper Loris Karius reacts to his mistake during the UEFA Champions League final football match between Liverpool and Real Madrid at the Olympic Stadium in Kiev, Ukraine on May 26, 2018. - Real Madrid won the game 3-1. (Photo by Paul ELLIS / AFP) (Photo credit should read PAUL ELLIS/AFP/Getty Images)

L'ultimo weekend di marzo dà il via al rush finale della stagione calcistica: tornano i campionati nazionali, la Serie A si ripresenta con tre sfide decisive per la corsa Champions (Roma-Napoli, Inter-Lazio e Sampdoria-Milan) e con match fondamentali per le squadre in lotta per la salvezza (Udinese-Genoa, Frosinone-Spal, Bologna-Sassuolo). Nel resto d'Europa, da segnalare il derby tra Barcellona ed Espanyol, lo scontro tra Liverpool e Tottenham ad Anfield Road, la finale di Coppa di Lega francese tra Strasburgo e Guingamp, due squadre rivelazione. Occhi puntati anche sull'Olanda, Ajax e Psv si scontrano in un De Topper che vale tantissimo per la corsa al titolo di Eredivisie. Tanti eventi importanti anche per quanto riguarda altri sport: la Formula 1 fa tappa in Bahrein, la MotoGp è di scena in Argentina, sul circuito di Termas de Río Hondo; a Miami, invece, ci saranno le finali maschili e femminili del Master 1000 di tennis. Tra un appuntamento e l'altro, la nostra consueta selezione di articoli sportivi e non: si parla di giocatori e allenatori sordi, della Nazionale spagnola a Barcellona 1992, di una popolazione indonesiana che vive nomade sull’acqua, degli abusi sessuali subiti dalla ginnasta americana Simone Biles. Buona lettura, e soprattutto buon week-end.

Sport

The case of Loris Karius, and why sports psychology is so important in the modern gameThe Set Pieces
Dopo i clamorosi errori nella finale di Champions League contro il Real Madrid, Karius sembra essere caduto in una vera e propria spirale negativa. Anche l'esperienza in corso al Besiktas è costellata di topiche clamorose. Un resoconto della sua storia e il commento di uno psicologo spiegano come la carriera del portiere sia ancora condizionata dalle incertezze di Kiev.

El oro de 1992Panenka
L'avventura della Nazionale Olimpica spagnola, campione ai giochi di Barcellona 1992. Guardiola, Luis Enrique, Kiko e Abelardo, tra gli altri, formavano una squadra rimasta nel cuore degli appassionati iberici.

‘People get judged’ – meet Britain’s only deaf full-time football coachThe Guardian
Intervista a Ben Lampert, non udente e assistente tecnico a tempo pieno del Brentford: «Ci sono giocatori non udenti, a cui andrebbe data un'opportunità. Dobbiamo distruggere il pregiudizio, un calciatore deve essere giudicato per la sua abilità sul campo, non per la sua sordità».

How argentine strikers have lit up Serie A in one of football's most enduring relationshipThese Football Times
Maradona, Batistuta, Crespo, Cruz, Milito, Higuain, Icardi: lo storico (e proficuo) rapporto tra il campionato di Serie A e gli attaccanti argentini.

Premier League: Chelsea's Robert Green describes life as a third-choice goalkeeperBbc Sports
L'ex portiere della Nazionale inglese è la terza scelta al Chelsea dopo Kepa e Caballero, non ha giocato nemmeno una partita in questa stagione. In cosa consiste il suo lavoro? «Mi alleno con la squadra, partecipo alle riunioni, cerco di dare una mano per quanto è possibile. Il giorno della partita, però, i miei compagni vanno in campo mentre io prendo una tazza di the e vado in tribuna».

Ole Gunnar Solskjær needs to be more than high priest of FergianityThe Guardian
Jonathan Wilson analizza la notizia della settimana, il rinnovo del contratto di Solskjaer e la nomina come manager a tempo pieno. Secondo Wilson, il tecnico norvegese ha riportato il club di Old Trafford alla normalità, ma è ancora inesperto e deve essere qualcosa di più che un seguace del suo maestro Ferguson.

Félix Auger-Aliassime: the teenager who has overcome heart issue to break recordsThe Times
Il Times racconta Félix Auger-Aliassime, 18enne tennista canadese. È diventato il più giovane di sempre a raggiungere la semifinale al Masters 1000 di Miami, superando campioni assoluti come André Agassi, Lleyton Hewitt, Rafael Nadal, Novak Djokovic e Andy Murray. Inoltre diventerà l'unico top 40 della classifica ATP ad essere nato negli anni 2000.

Baseball Is Stuffed to Its Seams – New York Times
Si apre la nuova stagione Mlb, il NYT scrive dei cambiamenti del baseball e del nuovo bacino di giocatori cui possono attingere le franchigie, anche se non tutto va nella giusta direzione.

 

Cultura

The Indefatigable Spirit of Agnès VardaThe Atlantic
Agnès Varda è morta a 90 anni, The Atlantic ripercorre la sua carriera e e la definisce «una pioniera del cinema new wave francese, un movimento che ha sconvolto la settima arte».

Born to SwimHakai Magazine
Chi sono i Bajau, una popolazione indonesiana che vive nomade sull’acqua – anziché sulla terraferma – e che nei millenni ha sviluppato caratteristiche genetiche diverse dagli “uomini di terra”.

‘The Matrix’ Changed Everything, but the Little Details Made It Even GreaterThe Ringer
Vent'anni dopo il clamoroso successo nei cinema, il film con Keanu Reeves è ancora estremamente attuale. The Ringer ha raccolto e raccontato alcuni dettagli del primo capitolo, battute particolari, inquadrature significative, piccoli frammenti che sembrano laterali ma in realtà costituiscono il valore aggiunto di un capolavoro senza tempo.

 

La foto della settimana

Manu Ginobili si è ritirato da un anno, i San Antonio Spurs hanno deciso di ritirare la sua maglia e hanno organizzato una festa per celebrare il fuoriclasse argentino, quattro volte campione Nba nei suoi sedici anni con la franchigia texana. L'AT&T Center si è presentata così all'appuntamento di questa notte, prima della partita vinta contro i Cleveland Cavaliers (116-110). (Ronald Cortes/Getty Images)

 

Il video della settimana

La ginnasta americana Simone Biles è una delle atlete più riconoscibili del mondo, ha vinto quattro medaglie d'oro ai Giochi Olimpici di Rio de Janeiro ed è l'unica donna ad aver vinto quattro mondiali, di cui tre consecutivi. In questa intervista con Priyanka Chopra, parla degli abusi sessuali subiti dall'ex medico della Nazionale Larry Nassar, della depressione e della sua rinascita, fino ai massimi livelli dello sport.


{

Per migliorare la tua esperienza utilizziamo cookie tecnici, statistici e di profilazione, anche di terze parti, per fornire un accesso sicuro al sito, analizzare il traffico sul nostro sito, valutare l’impatto delle campagne e fornire contenuti e annunci pubblicitari personalizzati in base ai tuoi interessi. Chiudendo il banner acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni. Cookie policy