Calcio Internazionale

Juan Foyth, contro il Brasile, ha fatto una “garrincha” a Coutinho

Durante la semifinale tra Brasile e Argentina in Copa América, vinta dal Brasile 2-0 con gol di Jesus e Firmino, c'è stato anche spazio per una dimostrazione di tecnica molto bella da parte di Juan Foyth, numero 2 dell'Argentina.

È arrivata a fine partita, esattamente sulla trequarti offensiva dell'Albiceleste: Foyth, con il pallone fermo tra i piedi e il brasiliano Coutinho davanti, ha fintato una sterzata a sinistra senza in realtà toccare il pallone, ma facendo andare l'avversario da quella parte, per poi procedere invece indisturbato in avanti. È una finta resa famosa da Garrincha, e spesso chiamata proprio con il nome dell'ex numero 7 del Botafogo – si può trovare all'inizio del video a questo link, messa in atto contro la Bulgaria al Mondiale del 1966. Proprio con la maglia del Botafogo, Clarence Seedorf aveva “omaggiato” Garrincha nell'aprile 2013, replicando la sua finta in una partita contro il Nova Iguaçu.

Juan Foyth è nato nel 1998 a La Plata da una famiglia con origini polacche. Ha giocato a lungo, nelle giovanili, come centrocampista offensivo prima di dedicarsi al ruolo di difensore centrale. Cresciuto nell'Estudiantes, è passato al Tottenham nel 2017/18 dopo sole 8 partite in prima squadra per la cifra di 13 milioni di euro. In Inghilterra ha giocato 12 match di Premier League segnando il suo primo gol nel novembre 2018 contro il Crystal Palace, e in due anni ha totalizzato 25 presenze in tutte le competizioni. L'esordio con la Nazionale argentina è arrivato il 17 novembre 2018, con Scaloni in panchina. Finora ha giocato 6 partite.

{