Serie A

San Siro, la Scala del calcio

Fotografie che catturano il fascino dello stadio milanese.

A quasi 93 anni dalla sua inaugurazione (la prima partita ufficiale si è giocata il 13 ottobre 1926, Milan-Sampierdarenese 1-2), lo stadio Giuseppe Meazza è un tempio del calcio italiano: può accogliere circa 80mila spettatori, una quota che lo rende il primo impianto più capiente d’Italia e l’ottavo in Europa; ha ospitato 4 finali di Coppa Campioni/Champions League ed è stato il campo con la maggiore affluenza nell’ultimo campionato di Serie A (59mila spettatori per i match dell’Inter, 55mila per quelli del Milan).

È di proprietà del comune dal 1935, ed è stato intitolato a Giuseppe Meazza – leggendario attaccante dell’Inter e del Milan anni Trenta – a partire dal 1980. Gli interventi di ristrutturazione più recenti sono stati effettuati nell’estate 2015, pochi mesi prima prima dell’ultima finale di Champions League giocata a Milano. Nonostante questi numeri, la bellezza architettonica e l’atmosfera unica di San Siro, il suo futuro è incerto. Il Meazza dovrebbe essere sostituito con un nuovo impianto, il progetto è stato presentato da Milan e Inter pochi giorni fa, e uno dei nodi con il comune di Milano riguarda proprio la demolizione dell’attuale stadio.

Secondo il sindaco Sala, la cerimonia dei giochi Olimpici invernali del 2026 «si deve tenere a San Siro, è una promessa che abbiamo fatto al Comitato Olimpico Internazionale», ma i dubbi restano. Le fotografie di questo portfolio sono state scattate nell’inverno 2018 da Delfino Sisto Legnani.


{

Per migliorare la tua esperienza utilizziamo cookie tecnici, statistici e di profilazione, anche di terze parti, per fornire un accesso sicuro al sito, analizzare il traffico sul nostro sito, valutare l’impatto delle campagne e fornire contenuti e annunci pubblicitari personalizzati in base ai tuoi interessi. Chiudendo il banner acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni. Cookie policy