Calcio Internazionale

Huntelaar ha segnato 400 gol, ed è il primo olandese a riuscirci

Un traguardo raggiunto durante il match tra Ajax e Waalwjik.

Klass-Jan Huntelaar ha segnato domenica il terzo gol nella vittoria dell'Ajax per contro il Waalwjiik, marcando la rete numero 400 della sua carriera. L'attaccante dei Lancieri, a trentasei anni, è il primo olandese della storia a raggiungere questo primato, e lo ha fatto con la squadra con cui è esploso e con la quale ha vinto il primo titolo della sua carriera – due eventi che si sono verificati a distanza di circa dieci anni. In questa stagione Huntelaar ha segnato dieci gol in tutte le competizioni e il suo record gli permette di entrare nel club dei giocatori in attività con almeno 400 reti segnate – dominato da Messi (714) e Ronaldo (724), e che include anche  Ibrahimović (538), Luis Suárez (470), Robert Lewandovski (469) e Edinson Cavani (402). Huntelaar risulta dunque essere il giocatore olandese più prolifico di sempre, avendo centrato 358 gol con i club e 42 con la Nazionale, distaccando quello che per età sarebbe il suo competitor, il coetaneo Robin van Persie – sesto nella classifica all time dei marcatori olandesi.

Huntelaar ha iniziato a giocare a calcio con il PSV Eindovhen, con il quale esordì in Eredivisie nel 2002; dopo ha girato nella provincia olandese con i prestiti al De Graafschap, AGOVV e infine Herenveen, prima di passare all'Ajax nel 2006. Dopo la prima esperienza ad Amsterdam –  dal 2006 al 2009 ha realizzato 76 gol – Huntelaar è diventato una attaccante di livello internazionale, entrato nel giro dei grandi club d'Europa con l'acquisto nel gennaio 2009 da parte del Real Madrid. Dopo la Spagna ha giocato in Italia con il Milan e in Germania con lo Schalke 04; a Gelsenkirchen, Huntelaar ha vissuto la migliore esperienza della sua carriera con sette anni da protagonista, prima di tornare all'Ajax nel 2017. Grazie a 126 reti in sette stagioni, lo Schalke è la seconda squadra con cui ha segnato più gol dopo l'Ajax, dove risulta essere l'ottavo miglior marcatore di sempre con 151 reti in tutte le competizioni.

Huntelaar è stato un simbolo della nazionale olandese negli anni fra il 2008 e il 2015, anno in cui ha salutato definitivamente gli Oranje con un totale di 76 apparizioni e 42 reti. Tra l'altro, l'ex attaccante del Milan è il secondo nella classifica all time dei marcatori della selezione di Amsterdam dietro proprio a van Persie, che ha segnato 102 gol. In totale, Huntelaar vinto sette trofei Paesi Bassi e due in Germania, mentre con la sua Nazionale ha sfiorato per due volte il titolo Mondiale: nel 2010, gli Oranje di van Marwijk persero la finale contro la Spagna, quattro anni dopo furono eliminati dall'Argentina in semifinale, ma solo ai calci di rigore.

{

Per migliorare la tua esperienza utilizziamo cookie tecnici, statistici e di profilazione, anche di terze parti, per fornire un accesso sicuro al sito, analizzare il traffico sul nostro sito, valutare l’impatto delle campagne e fornire contenuti e annunci pubblicitari personalizzati in base ai tuoi interessi. Chiudendo il banner acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni. Cookie policy