Media

Il Liverpool ha fatto un tweet su una banalissima giocata di Lovren, e i tifosi non l'hanno capito

Al croato è stato dedicato un video in cui controlla il pallone e serve un compagno.

Qualche giorno fa, il Liverpool ha affrontato – e battuto per 6-0 – il Blackburn in un test amichevole ad Anfield Road. Sul profilo Twitter dei Reds sono stati pubblicati tanti brevi video relativi alla partita, con giocate belle e significative di buona parte dei giocatori schierati da Klopp.

E poi c'è stato il tweet con il video di Dejan Lovren, difensore centrale. Nei pochi secondi del video, si vede Lovren controllare un pallone e passarlo verso un compagno. Nient'altro. La giocata è accompagnata dalla didascalia “Nice, Dejan Lovren” come se si trattasse di un grande intervento difensivo, magari un tackle o un salvataggio sulla linea. Invece, ripetiamo, è un semplice controllo seguito da un passaggio. Non proprio il tipo di momento che meriterebbe un video, addirittura con ralenti.

Sotto, vedete il tweet e soprattutto i commenti dei tifosi del Liverpool. Che, giustamente, non hanno pienamente compreso il senso della pubblicazione di questo video. Sono tantissimi, e quindi i numeri del reach sono enormi: oltre 5mila e 500 retweet, più di 13mila like. E tanti, tantissimi commenti che giudicano più o meno seriamente questa scelta dei social media manager del Liverpool. Per qualcuno, Lovren «è il miglior difensore centrale del mondo» alla luce di questo video. Forse anche questo è un po' esagerato.

Lovren compirà 31 anni a luglio, ed è un giocatore del Liverpool dal 2014; prima ha giocato nel Southampton e nel Lione, dopo il percorso di formazione nella Dinamo Zagabria – con un anno in prestito all'Inter Zapresic. Nelle prime quattro stagioni ad Anfield, è stato titolare, mentre nelle ultime due è stato utilizzato come alternativa alla coppia van Dijk-Matip. Il suo score totale con i Reds è di otto reti in 184 match ufficiali di tutte le competizioni. Con la Croazia, è stato protagonista nella splendida cavalcata fino alla finale Mondiale del 2018; in Nazionale, conta 57 presenze e tre gol segnati.

{

Per migliorare la tua esperienza utilizziamo cookie tecnici, statistici e di profilazione, anche di terze parti, per fornire un accesso sicuro al sito, analizzare il traffico sul nostro sito, valutare l’impatto delle campagne e fornire contenuti e annunci pubblicitari personalizzati in base ai tuoi interessi. Chiudendo il banner acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni. Cookie policy