Media

Il Vitória Guimarães ha annunciato Quaresma in perfetto stile Quaresma

L'ex Inter è protagonista di un video nel quale, tra l'altro, è in sella a un cavallo bianco.

Dopo cinque stagioni in Turchia tra Besiktas e Kasimpasa, Ricardo Quaresma ha deciso di tornare in patria, per iniziare una nuova avventura nel Vitória de Guimarães, squadra dell’omonima città portoghese, nel distretto di Porto. Per lui un contratto di due anni con opzione per il terzo e un ruolo centrale in questo progetto tecnico, nonostante i suoi 37 anni da compiere tra pochi giorni (il prossimo 26 settembre). L'arrivo dell'ex esterno di Barcellona, Inter e Chelsea è stato salutato come un grande evento da parte del Vitória, soprattutto sui social network: «Lunga vita al Re», questo è il titolo della clip a colpi di violino con cui la squadra lusitana ha annunciato la fine dell'operazione. Il video, postato su Twitter, mostra un Quaresma che, all’interno di un antico castello, riceve una telefonata e poi si sottopone a una cerimonia di vestizione. Naturalmente in questo caso si tratta della maglia numero 10 del club portoghese, che per due stagioni sarà sulle spalle di Mustang, soprannome che il suo ex allenatore László Bölöni gli diede ai tempi dello Sporting Lisbona. Ed è proprio una Ford Mustang a comparire nel video di presentazione, ma questa volta, un po' a sorpresa, Quaresma decide di rifiutare l'invito di un maggiordomo a salire sull’auto, preferendo iniziare la sua esperienza con il Vitória de Guimarães in sella a un cavallo bianco, un po' come un cavaliere medievale – anche se il maggiordomo con papillon e cilindro e la macchina non sono certo reperti dell'anno Mille, ecco. Inutile aggiungere che Quaresma, in questa piccola rappresentazione, è perfettamente a suo agio, come se il Vitória avesse trovato un modo “alla Quaresma” per annunciare l'acquisto di Quaresma.

Come detto, Quaresma è tornato in Portogallo cinque anni dopo la sua ultima stagione al Porto. Da allora, nel Beşiktaş ha messo insieme 108 presenze e 13 goal, poi nell’ultima stagione era passato al Kasımpaşa, club con il quale ha realizzato quattro reti in 26 presenze. In Portogallo non vestirà la maglia numero 77 che indossò ai tempi dell’Inter, in una delle esperienze più fallimentari della sua carriera. Forse il ricordo più bello legato al suo passaggio in Italia, che l’ha visto comunque trionfare nel Triplete 2010 con José Mourinho in panchina, fu proprio il suo esordio. L’Inter giocava in casa contro il Catania e Quaresma andò in goal con la sua specialità, la Trivela, un tiro di esterno carico di effetto, ma in quel caso la deviazione di Giuseppe Mascara del Catania fu decisiva per mandare quel pallone in rete. L'esperienza in Serie A, però, non portò molte altre soddisfazioni.

{

Per migliorare la tua esperienza utilizziamo cookie tecnici, statistici e di profilazione, anche di terze parti, per fornire un accesso sicuro al sito, analizzare il traffico sul nostro sito, valutare l’impatto delle campagne e fornire contenuti e annunci pubblicitari personalizzati in base ai tuoi interessi. Chiudendo il banner acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni. Cookie policy