Media

Lo Zenit ha presentato le sue partite di Champions con un cartone animato

In cui i giocatori sono dei supereroi.

Martedì 20 ottobre inizia la fase a gironi della Champions League 2020/21. Lo Zenit San Pietroburgo è inserito nel gruppo di Borussia Dortmund, Lazio e Club Brugge, e inizierà il suo percorso affrontando la squadra belga. Per presentare queste gare, la società russa ha deciso di utilizzare un bellissimo cartone animato ambientato nella San Pietroburgo dell’Ottocento. La clip, che dura cinque minuti e che è stata pubblicata dallo Zenit su tutti i suoi profili social, inizia con un bambino che davanti a dei grandi scaffali sceglie il suo libro preferito e corre dal nonno per farselo leggere. Il libro in realtà è un fumetto e racconta una storia antica dove i protagonisti sono proprio i calciatori dello Zenit. I giocatori allenati da Sergej Semak sono parte della flotta di un potente imperatore, e si trovano su vecchia imbarcazione; ognuno di loro ha un potere speciale, che sfrutta per sconfiggere i suoi avversari.

Nel video viene presentata tutta la rosa dello Zenit e l’allenatore, nelle vesti di un potente generale, sceglie – con sottofondo di musica epica, ovviamente – i suoi giocatori per la sfida più importante: la Champions League, appunto. Infatti, verso la fine del cartone animato davanti alla flotta russa allineata, compaiono tre grandi velieri con le bandiere delle prossime tre avversarie dello Zenit nel girone: il Borussia Dortmund, la Lazio e il Club Brugge. Il video si conclude con il bambino che incredulo si domanda quale sia il continuo di questa storia, ma il nonno, mettendosi la sciarpa dello Zenit al collo, gli dice: «lo scopriremo presto!».

{

Per migliorare la tua esperienza utilizziamo cookie tecnici, statistici e di profilazione, anche di terze parti, per fornire un accesso sicuro al sito, analizzare il traffico sul nostro sito, valutare l’impatto delle campagne e fornire contenuti e annunci pubblicitari personalizzati in base ai tuoi interessi. Chiudendo il banner acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni. Cookie policy