Calcio Internazionale

Lucas Moura è stato l'ultimo acquisto del Tottenham

È arrivato nel gennaio 2018, da allora gli Spurs non hanno fatto mercato.

AMSTERDAM, NETHERLANDS - MAY 08: Lucas Moura of Tottenham Hotspur celebrates after scoring his team's second goal during the UEFA Champions League Semi Final second leg match between Ajax and Tottenham Hotspur at the Johan Cruyff Arena on May 08, 2019 in Amsterdam, Netherlands. (Photo by Dan Mullan/Getty Images )

Il Tottenham ha raggiunto la finale di Champions League per la prima volta nella sua storia. La vittoria per 3-2 in casa dell'Ajax  stata segnata dalla tripletta di Lucas Moura, protagonista assoluto del match. Un successo inatteso, che però ha dimostrato come il modello messo a punto dagli Spurs possa essere funzionale ad alti livelli: tutto si basa sul lavoro intensivo in allenamento, per migliorare i giocatori all'interno di un sistema per principi. Una strategia attuata anche per “aiutare” la costruzione del nuovo stadio, ma che comunque è arrivata al punto di cancellare completamente l'incidenza del calciomercato: nelle ultime due sessioni, infatti, il club londinese non ha concluso operazioni in entrata; in uscita, solo Moussà Dembélé è volato in Cina, al Guangzhou R&F. Per il resto, la rosa a disposizione di Pochettino è la stessa dal termine della sessione invernale 2017/18. Per ironia della sorte, proprio Lucas è stato l'ultimo acquisto del Tottenham: 28 milioni al Psg, affare chiuso il 31 gennaio del 2018. Un anno e mezzo fa. Da allora, Pochettino ha lavorato sempre e solo con gli stessi uomini, fino all'incredibile traguardo della finale di Champions.


{