Altri sport

Il varo della nuova Luna Rossa, a Cagliari

Il rivoluzionario monoscafo che proverà a conquistare la Coppa America 2021.

È stata rivelato ieri al mondo il monoscafo full-foiling AC75 Luna Rossa, che rappresenterà l'Italia e il Circolo della Vela Sicilia nella Coppa America. La prossima edizione del trofeo più prestigioso della vela, nonché il più antico nella storia dello sport, si disputerà a Auckland, in Nuova Zelanda, tra gennaio e marzo del 2021. Prima della “36^ America’s Cup presented by Prada”, però, ci sarà la “Prada Cup”, ovvero una serie regate di selezione dei Challenger.  Il varo è avvenuto a Cagliari, base del team Luna Rossa Prada Pirelli, alla presenza di Patrizio Bertelli (Presidente di Luna Rossa Prada Pirelli Team), Agostino Randazzo (Presidente del Circolo della Vela Sicilia) e Marco Tronchetti Provera (Ceo di Pirelli, co-title sponsor del team Luna Rossa e partner nello sviluppo tecnologico). La madrina del varo è stata Miuccia Prada, in chiusura della cerimonia è intervenuto anche presidente del Consiglio Giuseppe Conte, in viaggio istituzionale a Cagliari.

La costruzione dell’AC75 Luna Rossa, nel cantiere Persico Marine, ha coinvolto più di 90 persone, di cui 37 designer del team. La lavorazione è durata circa due anni, per un totale di 78mila ore impiegate. Per realizzare lo scafo sono stati impiegati 7.000 metri quadrati di fibra di carbonio e 400 metri quadrati di nido d’ape in alluminio. Le due derive mobili in carbonio, gli innovativi “foil arm”, del peso di circa 500 chilogrammi ognuna, sono progettate per sostenere un carico massimo di 27 tonnellate. La grande, inedita innovazione della nuova Luna Rossa è la “soft wing”. Il sistema é costituito da due rande issate parallelamente, all’interno delle quali sono inseriti i controlli della forma della vela. Sotto, il video che racconta l'evento di Cagliari.

Patrizio Bertelli, Presidente del team Luna Rossa Prada Pirelli, ha dichiarato: «Siamo alla nostra sesta sfida in Coppa America, ma l’emozione del varo rimane invariata: è il momento magico che sintetizza l’impegno di tanti mesi di lavoro e l’aspettativa di veder finalmente navigare quella che finora era solo un progetto. In questo caso, poi, la rivoluzionaria innovazione con cui è stato reinterpretato il concetto stesso di monoscafo introduce un’aspettativa ancora più forte».

Marco Tronchetti Provera, Pirelli Executive Vice Chairman & Ceo Pirelli, ha aggiunto: «Luna Rossa oggi è una realtà. Bellissima e tecnologicamente all’avanguardia. È nata intorno alla passione, al piacere della sfida e all’orgoglio di rappresentare il nostro Paese nella competizione velica più prestigiosa. Qui, come nella Formula 1, la tradizione e la storia si fondono con la ricerca avanzata e l’innovazione continua. Una combinazione che, da quasi 150 anni, è alla base della cultura d’impresa della Pirelli. Affrontiamo questa nuova sfida sportiva con entusiasmo e supportando il team anche con le nostre competenze nel campo dei materiali. Siamo fieri di prendere parte a questa sfida».

{

Per migliorare la tua esperienza utilizziamo cookie tecnici, statistici e di profilazione, anche di terze parti, per fornire un accesso sicuro al sito, analizzare il traffico sul nostro sito, valutare l’impatto delle campagne e fornire contenuti e annunci pubblicitari personalizzati in base ai tuoi interessi. Chiudendo il banner acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni. Cookie policy