Advertisement

Calcio Internazionale

A 16 anni e 233 giorni, Naci Ünüvar è diventato il più giovane marcatore nella storia dell'Ajax

E ha segnato all'esordio assoluto in prima squadra.

Ieri sera l'Ajax ha vinto 7-0 contro i dilettanti dello Spakenburg in KNVB Beker, la Coppa nazionale olandese. Fra i marcatori è entrato pure Naci Ünüvar, che con un rigore segnato all'86simo ha realizzato il gol che ha fissato il risultato finale. A sedici anni e 233 giorni, Ünüvar è diventato il marcatore più giovane nella storia del club di Amsterdam, e anche il giocatore più giovane a segnare un gol nella sua partita d'esordio. Prima di lui, questi due record appartenevano a Clarence Seedorf, che ha realizzato il suo primo gol con l'Ajax a sedici anni e 361 giorni, e a Nordin Wooter, ala destra che era sceso in campo per la prima volta a diciassette anni e quattro giorni, segnando il definitivo 3-1 nella vittoria della squadra di Amsterdam contro il Waalwijk. Era il 1994.

Ünüvar è nato a Zaandam il 13 giugno 2003 da genitori di origine turca. Entrato nell'Academy dell'Ajax all'età di otto anni, il giocatore ha completato tutta la trafila delle giovanili arrivando a giocare con lo Jong Ajax, la seconda squadra, nel 2019, dove ora gioca stabilmente. Ieri, l'allenatore ten Hag ha scelto di portarlo in panchina nella sfida di coppa contro una squadra non professionistica, lasciandolo partecipare agli ultimi quindici minuti della partita. Come raccontato a fine gara dallo stesso giocatore, «è stato fantastico che tutti fossero contenti per me. Ho chiesto a Huntelaar se potesse lasciarmi calciare il rigore perché di solito è lui a tirarli. Il portiere è andato dalla parte sbagliata ed è stato un bel momento».

L'esterno olandese è stato notato da molti addetti ai lavori anche durante gli ultimi Mondiali Under 17, in cui Naci Ünüvar ha giocato cinque gare e segnato un gol con la selezione oranje. Ünüvar è uno dei talenti di punta dello Jong Ajax, finora ha segnato nove gol in diciassette partite, di cui uno in Youth League. Su di lui l'allenatore ten Hag ha detto «C'è molto hype nei suoi confronti, ma gli va concesso del tempo. Ha ancora molto da imparare, e questo è chiaro. Ma ha molte qualità ed è ora importante svilupparsi ulteriormente». Nella storia dell'Ajax Ünüvar è il secondo debuttante più giovane di sempre dopo Ryan Gravenberch (16 anni e 127 giorni); dopo di lui, c'è ancora Clarence Seedorf (16 anni e 239 giorni). 

{

Per migliorare la tua esperienza utilizziamo cookie tecnici, statistici e di profilazione, anche di terze parti, per fornire un accesso sicuro al sito, analizzare il traffico sul nostro sito, valutare l’impatto delle campagne e fornire contenuti e annunci pubblicitari personalizzati in base ai tuoi interessi. Chiudendo il banner acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni. Cookie policy