Altri sport

LeBron James sarebbe stato il miglior giocatore di football della storia, secondo Doc Rivers

Una considerazione che poggia su solide basi: al liceo, LeBron era davvero una grande promessa.

Il fatto che LeBron James sia stato e sia uno dei migliori giocatori nella storia della NBA è fuori discussione. Anche la sua grande passione per lo sport in generale è una cosa nota a tutti: possiede, attraverso la società Fenway Sports Group, delle quote di minoranza del Liverpool, e ai tempi del liceo è stato una grande promessa del football americano. Proprio questo aspetto è tornato d'attualità nelle ultime ore, grazie a un'intervista di Doc Rivers, capo-allenatore dei Los Angeles Clippers. Nonostante sia alla guida della squadra che gioca il derby contro LeBron allo Staples Center, Rivers ha elogiato il suo talento e ha detto che «se avesse continuato a giocare a football, sarebbe stato il miglior giocatore di tutti i tempi nella NFL».

Rivers ha rilasciato questa dichiarazione durante un suo intervento nel podcast Go Off, seguendo di poche settimane il post che lo stesso LeBron ha pubblicato sul suo profilo Instagram: la stella dei Lakers ha fotografato un vecchio ritaglio di giornale in cui viene definito «la più grande promessa del football nello stato dell'Ohio». Nella didascalia, James ha raccontato com'è andata la sua breve carriera in un altro sport: «Non ho giocato nel mio anno da senior (anche se lo volevo TANTISSIMO) perché i miei compagni di squadra nel basket non me lo avrebbero permesso. Mi dicevano che se avessi provato a entrare su un campo da football mi avrebbero rotto il c…o ogni giorno in allenamento finché non mi fosse passata la voglia. Penso di aver fatto una decisione intelligente [a preferire il basket]! In ogni caso, i difensori della NFL possono ringraziare i miei amici se sono rimasto nella pallacanestro, altrimenti avrei avuto un sacco di highlights in cui li avrei trattati come faceva Randy Moss!».

In effetti, i numeri di James come wide-receiver nella squadra della St. Vincent-St Mary High School erano impressionanti: nel suo anno da sophormore, accumulò 60 ricezioni, 1.200 yard e 16 touchdown, inoltre venne incluso nel First Team (Top 11) dello stato. Non è la prima volta che esperti e/o giornalisti parlano di lui come una promessa mancata del football – degli articoli in questo senso sono stati pubblicati da Espn e da Grantland – ma un endorsement come quello di Doc Rivers, così impegnativo e autorevole, è molto significativo.

{

Per migliorare la tua esperienza utilizziamo cookie tecnici, statistici e di profilazione, anche di terze parti, per fornire un accesso sicuro al sito, analizzare il traffico sul nostro sito, valutare l’impatto delle campagne e fornire contenuti e annunci pubblicitari personalizzati in base ai tuoi interessi. Chiudendo il banner acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni. Cookie policy