Media

Il Milan è il primo club di calcio a firmare una partnership con Roc Nation

L'agenzia di Jay-Z curerà le strategie di entertainment del club rossonero.

Dopo i giocatori, ora tocca ai club: Roc Nation e il Milan hanno ufficializzato l'inizio di un rapporto di collaborazione unico nel suo genere. La società rossonera, infatti, è il primo club a stipulare un accordo con l'agenzia fondata nel 2013 da Jay-Z, che finora si era occupata di curare l'immagine di artisti e sportivi – tra cui Romelu Lukaku, Federico Bernardeschi, Kevin De Bruyne. Come detto, però, nessun club aveva mai creato una partnership con Roc Nation: anche nel comunicato ufficiale che ha annunciato la firma di questo accordo, si legge che una collaborazione di questo tipo è «una novità assoluta, guidata verso innovazione, community, integrità e inclusione».

A Roc Nation è stata affidata la cura di numerosi aspetti strategici relativi all'entertainment: la programmazione musicale, le collaborazioni in ambito di merchandising, l'amplificazione del brand e delle attività creative, l'ideazione e l'attuazione delle digital strategy, le vendite commerciali e gli eventi culturali. Ma ci sarà anche spazio per iniziative filantropiche, da sempre uno degli aspetti più importanti per l'agenzia di Jay-Z. L'accordo è stato ufficializzato oggi, ma in realtà la collaborazione tra i due brand è già iniziata, proprio a partire da un evento di beneficenza: lo scorso 3 maggio, durante l'emergenza Covid-19, la società rossonera e Roc Nation organizzarono ‘From Milan with Love’, evento digitale live in cui diversi grandi musicisti – tra cui Alicia Keys, Kelly Rowland, Robin Thicke, Capo Plaza – si sono esibiti per ringraziare e celebrare i medici e il personale sanitario impegnato negli ospedali di tutto il mondo. Gli introiti di questa iniziativa sono stati devoluti, attraverso Fondazione Milan, proprio agli ospedali lombardi, tra i più colpiti dall'emergenza.

Il Ceo del Milan, Ivan Gazidis, ha spiegato che «la partnership tra il Milan e Roc Nation rappresenta l'incontro di due grandi organizzazioni con valori forti nel loro DNA. Sono emozionato per ciò che ci aspetta: il nostro impegno condiviso per l’inclusività, l’evoluzione e l’eccellenza guiderà tutto ciò che faremo». Michael Yormark, Co-CEO di Roc Nation Unified, ha aggiunto che «il nostro brand e il Milan si combineranno per creare grandi opportunità: siamo entrambi fortemente impegnati verso la comunità, e questo è un aspetto importante, che caratterizza la grande storia del club rossonero e la capacità distintiva di Roc Nation di creare e muovere cultura». Quest'ultimo aspetto è molto interessante, perché è già stato stabilito – ed è stato anche annunciato – che questa collaborazione andrà oltre la creazione di iniziative di beneficenza, scoprirà territori potenzialmente inesplorati. L'espansione di Roc Nation nel calcio e nel mondo dello sport in generale, passata finora dal lavoro di rappresentanza dei giocatori e dall'accordo con la Nfl per la gestione di tutto ciò che concerne l'entertainment della lega, prosegue dunque in un modo nuovo, ed è un'ottima notizia che questo cambiamento possa partire dal Milan, per il club rossonero ma anche per tutto il calcio italiano.

{

Per migliorare la tua esperienza utilizziamo cookie tecnici, statistici e di profilazione, anche di terze parti, per fornire un accesso sicuro al sito, analizzare il traffico sul nostro sito, valutare l’impatto delle campagne e fornire contenuti e annunci pubblicitari personalizzati in base ai tuoi interessi. Chiudendo il banner acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni. Cookie policy