Calcio Internazionale

Non è la prima volta che annullano una tripletta a Morata per fuorigioco

Anche nella stagione 2016/17, quando giocava con il Real Madrid, fu pescato per tre volte in offside.

Nonostante la sconfitta della Juventus contro il Barcellona, Álvaro Morata ha confermato di essere uno dei giocatori più in forma del momento. L'attaccante spagnolo ha mostrato di essere pienamente coinvolto nel nuovo progetto di Andrea Pirlo, non solo come terminale offensivo, ma anche come elemento utile perché la squadra bianconera potesse risalire il campo giocando in verticale. Sotto porta, Morata è stato bravissimo ma sfortunato: ha segnato tre gol – al 15esimo, al 30esimo e al 55esimo minuto –ma tutte le volte è stato ravvisato un fuorigioco.

Per i primi due gol è bastato l'intervento del guardalinee, mentre per la terza rete – arrivata dopo una bella azione della Juve e un ottimo assist di Cuadrado – è servito il riesame del Var. Succede raramente che un giocatore si veda annullare tre gol in una singola partita, ma nella carriera di Morata non è la prima volta. Infatti, il quotidiano spagnolo Marca ha ricordato come già nella stagione 2016/17, quando Morata vestiva la maglia del Real Madrid, un match contro il Las Palmas abbia avuto lo stesso svolgimento, almeno per lui: anche allora gli furono annullate tre reti per fuorigioco, ma il risultato finale fu molto diverso – la gara terminò infatti col risultato di 3-3. Allora Morata realizzò i tre gol annullati al primo minuto di gioco, poi all'11esimo e al 70esimo; il Real Madrid era sotto nel punteggio fino agli ultimi minuti della gara, ma poi un gol nel recupero di CR7 permise ai blancos di pareggiare la partita. Ieri sera Ronaldo avrebbe potuto compiere un'impresa simile, se non fosse stato assente per la sua perdurante positività al Coronavirus. Morata è arrivato a quota cinque gol annullati in questa stagione: oltre ai tre contro il Barça, l'attaccante spagnolo si è visto cancellare una rete contro il Verona e un'altra contro il Crotone. I gol realmente segnati da Morata sono tre, uno in campionato e due in Champions League – doppietta contro la Dinamo Kiev.

Morata non è l'unico calciatore a cui è stata annullata una tripletta per fuorigioco. La stessa surreale situazione è capitata a Mario Gómez: il primo dicembre 2019, in una partita di Zweite Bundesliga contro il Sandhausen, l'ex attaccante di Fiorentina e Bayern Monaco aveva realizzato tre gol – di cui uno con una splendida rovesciata – ma tutte le marcature sono state annullate per offside. Più di recente, invece, Ciccio Caputo si è visto annullare tre gol, tutti per fuorigioco, nella gara contro lo Spezia (giocata il 27 settembre). Alla fine, però, l'attaccante del Sassuolo è riuscito a festeggiare una marcatura e la vittoria della sua squadra, che nonostante le reti annullate è riuscita a vincere per 4-1.

{

Per migliorare la tua esperienza utilizziamo cookie tecnici, statistici e di profilazione, anche di terze parti, per fornire un accesso sicuro al sito, analizzare il traffico sul nostro sito, valutare l’impatto delle campagne e fornire contenuti e annunci pubblicitari personalizzati in base ai tuoi interessi. Chiudendo il banner acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni. Cookie policy