Lifestyle

La maglia rossa del Napoli di Maradona, ricreata da Patta e NR

Con il numero dieci sulla schiena, ovviamente.

Nel corso della sua storia, il Napoli ha sempre avuto dei colori sociali “fissi”, per non dire immutabili: prima maglia azzurra, seconda maglia bianca, e poi negli ultimi decenni sono stati disegnati e indossati Third Kit di tanti colori diversi. Uno dei primi esperimenti risale alla fine degli anni Ottanta, quando in squadra c'era Diego Maradona e il fornitore tecnico del Napoli era NR, brand pescarese che in quegli anni fa ha vestito tantissimi club di primo piano del campionato italiano – oltre al Napoli, anche Atalanta, Bologna, Cagliari, Fiorentina, Lazio, Milan, Roma, e Sampdoria hanno indossato maglie firmate NR. Il colore principale della terza divisa del Napoli era rosso, e in trasferta la squadra azzurra poteva trasformarsi nel Manchester United, o nel Liverpool: maglia a tinta unita, calzoncini bianchi (o anche rossi) e calzettoni rossi.

Ebbene, questa divisa così particolare per la storia del Napoli ha ispirato l'ultima creazione di Patta, brand olandese specializzato nella riedizione di maglie legate al passato di una società – l'ultimo esempio è la partnership con Umbro per la riedizione del Kit Away indossato dall'Inter nella stagione 1993/94. Non è la prima volta che Patta (ri)disegna una vecchia maglia del Napoli: pochi mesi fa, un'altra collaborazione con NR aveva dato vita alla NR x Patta n° 10, sempre ispirata all'era più vincente nella storia del club azzurro – il riferimento temporale era la stagione 1988/89, quando Maradona e compagni conquistarono la Coppa Uefa. Il kit rosso ridisegnato oggi – e chiamato Patta x NR No. 10 Long Sleeve Jersey – è ispirato a quello utilizzato proprio nell'annata 1988/89 e in quella successiva, ed era caratterizzato da inserti biancoazzurri sul colletto a polo.

Come da abitudine, anche per questa creazione i designer di Patta hanno sostituito il logo del Napoli con una toppa Patta Panther, mentre il main sponsor di allora (lo snack Mars) è stato ovviamente cambiato con una scritta “Patta”, però il font è rimasto lo stesso. Per tutti gli altri aspetti, la maglia è fedelissima all'originale: tessuto in materiale acrilico di alta qualità, che restituisce una vestibilità e sensazioni estetiche simili a quelle della lana; numero in tessuto sul retro, ovviamente il 10, e anche qui il font è quello iconico utilizzato alla fine degli anni Ottanta; il motivo a righe è riproposto anche nei polsini. La maglia è acquistabile in due taglie, una più larga (L, XL) e una più stretta (XS, S, M), e sarà disponibile sul sito patta.nl, e negli store di Londra, Amsterdam e Milano, a partire dal 16 ottobre.

{

Per migliorare la tua esperienza utilizziamo cookie tecnici, statistici e di profilazione, anche di terze parti, per fornire un accesso sicuro al sito, analizzare il traffico sul nostro sito, valutare l’impatto delle campagne e fornire contenuti e annunci pubblicitari personalizzati in base ai tuoi interessi. Chiudendo il banner acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni. Cookie policy