Calcio Internazionale

Il debutto di Jude Bellingham ha già fatto la storia del Borussia Dortmund

Un'ottima prestazione e un bel gol: il 17enne centrocampista inglese è diventato il più giovane marcatore del club tedesco.

In un mercato piuttosto stagnante, smosso e poi acquietato dal mancato addio di Messi al Barcellona, il trasferimento di Jude Bellingham dal Birmingham City al Borussia Dortmund è una delle operazioni più interessanti. Del resto parliamo di un altro teenager inglese che ha deciso di lasciare il Regno Unito per provare a imporsi da titolare in un club di un altro Paese, una tendenza recente che si è affermata soprattutto in direzione della Bundesliga, a partire dall'esempio di Jadon Sancho; anche la dimensione del giocatore è importante, Bellingham ha soltanto 17 anni eppure è stato avvicinato da tantissimi top club durante e dopo la sua prima stagione da professionista, è già considerato un centrocampista di alto livello, al punto che il Birmingham City ha deciso di ritirare la sua maglia numero 22 «perché il suo percorso come atleta e come uomo sia di ispirazione per tutte le generazioni che verranno». La prima partita ufficiale del centrocampista con la sua nuova squadra – in Coppa di Germania contro il Duisburg – ha rispettato il copione, ha mantenuto tutte le promesse: Belligham ha segnato il gol che vedete nel video in apertura, ma si è anche distinto per una prestazione che il giornale tedesco Kicker ha definito «di grande personalità e naturalezza, considerando il ruolo delicato che gli è stato affidato da Favre». Bellingham infatti è stato schierato nel cuore del centrocampo, accanto ad Axel Witsel e a un altro giovane talento 17enne, Giovanni Reyna.

Anche l'azione del gol è molto bella, e può essere considerata un manifesto delle qualità di Bellingham: il numero 22 del BvB si fa dare il pallone nei pressi del centrocampo, lo smista su Witsel e poi segue l'azione misurando i suoi passi, così da capire come e quando attaccare gli spazi; la manovra si sviluppa sulla destra, la difesa del Duisburg collassa da quella parte, Bellingham capisce che a sinistra c'è un lato debole e si inserisce con il tempo giusto; Hazard ha qualità da vendere, allora premia il movimento del compagno con un intelligente colpo di tacco; a quel punto la conclusione di Bellingham è semplice, la porta è spalancata davanti al centrocampista inglese, il portiere riesce solo a deviare il pallone, non a evitare il gol. Si tratta di una realizzazione importante, che riscrive la storia del Borussia Dortmund: a 17 anni e 77 giorni, Jude Bellingham è diventato il miglior marcatore del club tedesco in partite ufficiali. Il primato apparteneva a Gio Reyna, che l'anno scorso realizzò una rete in Coppa di Germania a 17 anni e 82 giorni. La gara è finita 5-0 per la squadra di Favre, il vantaggio è stato segnato da Sancho su rigore, e anche questo è un record: per la prima volta due giocatori inglesi del BvB hanno segnato un gol nella stessa partita. Le buone notizie per i gialloneri non sono finite: Marco Reus, entrato al 57esimo al posto di Haaland, ha trovato il suo primo gol da febbraio 2020, e dopo l'ennesimo infortunio muscolare, che l'ha tenuto fuori per tutte le partite dopo il lockdown.

{

Per migliorare la tua esperienza utilizziamo cookie tecnici, statistici e di profilazione, anche di terze parti, per fornire un accesso sicuro al sito, analizzare il traffico sul nostro sito, valutare l’impatto delle campagne e fornire contenuti e annunci pubblicitari personalizzati in base ai tuoi interessi. Chiudendo il banner acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni. Cookie policy